Autoparlante wireless, guida alla scelta del prodotto più adatto a te

Autoparlante wireless, guida alla scelta del prodotto più adatto a te

I moderni altoparlanti wireless non sono semplicemente speaker passivi da collegare a un impianto hi-fi. Sono disponibili in tutte le forme e dimensioni da grandi e potenti, possono essere sistemi audio a sé stanti, oppure piccoli altoparlanti Bluetooth alimentati a batteria.

Il termine “altoparlante wireless” non significa che non abbia necessariamente cavi. Significa che hai la possibilità di connetterti in modalità wireless ai tuoi dispositivi, in genere utilizzando una connessione Bluetooth o Wi-Fi.

Ecco le cose chiave da considerare per acquistare il miglior altoparlante wireless .

Batteria ricaricabile

Vuoi essere in grado di portare l’altoparlante wireless in qualsiasi luogo? In tal caso, cerca un altoparlante portatile con alimentazione a batteria. Al giorno d’oggi quasi tutti gli altoparlanti portatili hanno batterie ricaricabili integrate.

Il migliore può durare più di 15 ore senza bisogno di ricarica, mentre il peggiore dura solo tre ore.

Grandezza

I migliori altoparlanti wireless sono quelli che userete più e più volte, quindi è inutile acquistarne uno grande e pesante se si desidera spostarlo facilmente o portarlo fuori. Se lo usate spesso in casa meglio optare per un paio di casse amplificate.

Tuttavia, altoparlanti più piccoli tendono ad avere volumi massimi più bassi e – con alcune eccezioni – una qualità del suono inferiore, quindi dovrai trovare un compromesso che funzioni meglio per te.

Qualità del suono

Non ha senso comprare un altoparlante wireless super economico che suona un po ‘meglio degli altoparlanti metallici del tuo telefono. La cosa migliore da fare è provare dal vivo un altoparlante, non fidarsi delle recensioni. A meno che non state acquistando un altoparlante da 20-30 euro per amplificare un po’ il suono del vostro telefono, in quel caso avete l’imbarazzo della scelta.

Altoparlanti Bluetooth vs Wi-Fi

Gli altoparlanti Bluetooth sono in genere i più semplici da usare. Si basano su una connessione wireless Bluetooth per smartphone, tablet o laptop abilitato Bluetooth. I migliori altoparlanti Bluetooth hanno connessioni facili e veloci da configurare. Il Bluetooth ha una portata wireless limitata (in genere 10-30 metri), che va bene per la maggior parte degli usi.

Gli altoparlanti Wi-Fi sono più autosufficienti. La connessione wi-fi è più complessa da configurare inizialmente ma offre molte più funzionalità, come la possibilità di accedere a servizi di streaming musicale come Spotify (potrebbe richiedere abbonamenti) e assistenti vocali tra cui Alexa senza che tutto venga elaborato tramite lo smartphone. Funzionano sulla tua rete Wi-Fi domestica e di solito li configuri utilizzando un’app dedicata per l’altoparlante sul tuo smartphone o tablet.

Assistenti vocali

Molti degli ultimi altoparlanti Wi-Fi offrono la comodità di controllarli a mani libere con solo la tua voce, il che significa che non hai nemmeno bisogno di alzare un dito. Sono disponibili vari assistenti vocali, tra cui Alexa, Google Assistant, Siri . Molti altoparlanti Wi-Fi supporteranno solo uno di questi, ma alcuni ti daranno una scelta. Ti offrono anche molte altre funzionalità in continua crescita, come la richiesta dell’ultimo aggiornamento delle notizie o la possibilità di accedere alla radio su Internet direttamente dall’altoparlante semplicemente chiedendo: “Alexa ascolta Radio Deejay”.

Resistenza all’acqua

Molti altoparlanti portatili hanno ora un certo livello di resistenza all’acqua. Scegli uno che abbia il livello di protezione di cui probabilmente avrai bisogno. La quantità di acqua tollerata da un altoparlante varia. Questo è definito dalla scala IP (protezione dell’ingresso). Ad esempio, un altoparlante con un grado di protezione IPX2 è a prova di gocciolamento, quindi potrebbe sopravvivere alle goccioline d’acqua occasionali in cucina, mentre un altoparlante con impermeabilità totale IPX7 può sopravvivere all’immersione completa in un metro d’acqua per 30 minuti.

L’ altro parametro misura l’impermeabilità alla polvere, utile se si desidera portare l’altoparlante in spiaggia senza che la sabbia penetri. Questo è il numero al posto della “X” nella classificazione IP, ad esempio una valutazione IP67 può significare che la l’altoparlante wireless è sia completamente antipolvere.