Come sviluppare la leadership

Come sviluppare la leadership

Uno degli aspetti fondamentali per poter diventare un uomo di successo come Mirko Cuneo, è sicuramente quello di avere una predisposizione alla leadership. Nessun grande imprenditore potrà fare molta strada se non ha questa grande qualità. La leadership personale può essere considerata come la capacità di autogestirsi e auto motivarsi in ogni particolare situazione che ci si presenta davanti. Sia da un punto di vista professionale, sia da quello personale. E per diventare un vero leader è necessario che questa tua grande propensione al controllo personale coinvolga anche le persone che ti stanno intorno.

In poche parole, devi essere un esempio per gli altri, colui che deve essere seguito ed imitato.

COME SVILUPPARE LA LEADERSHIP

Ovviamente non è tutto innato. È vero che ci sono persone più propense di altre ad essere leader. Tuttavia, un leader non è solamente una dote ascritta alla nascita. Deve essere acquisita con il tempo e l’esperienza. Che tu sia un leader innato o un aspirante tale, devi considerare tanti aspetti da dover seguire affinché anche gli altri ti considerino una persona dalla forte leadership.

Vediamo insieme come sviluppare una leadership.

CREA UN CLIMA RILASSATO ED APERTO: APRI I CANALI DI COMUNICAZIONE

Il primo passo è sicuramente quello di aprire più canali di comunicazioni possibili con l’esterno e con gli altri. Una visione d’insieme, sotto diverse prospettive, ci aiuta a capire quali sono i punti di forza e quelli di debolezza della nostra leadership. Dobbiamo in qualche modo cercare di guardarci con gli occhi di un altro. Guardandoci dall’esterno. Non sarà facile, ma è fondamentale per intervenire su eventuali nostre lacune. Un rapporto aperto e rilassato con gli altri ci permette di ricevere feedback su di noi in maniera più veloce e più sincera.

SUPPORTA IL TUO GRUPPO

Nonostante tu sia leader è necessario dimostrare di essere sempre presente e di poter dare una mano agli altri nei momenti di difficoltà. Non è una buona cosa isolarsi e lasciare i tuoi collaboratori in difficoltà. Anche il solo pensiero di un leader pronto ad accorrere in aiuto rende gli altri più sicuri dei propri mezzi.

ASCOLTA GLI ALTRI

Partiamo dal presupposto che alle persone piace essere ascoltate. Che sia per una idea che hanno avuto o per un problema che stanno affrontando, una buona capacità di ascolto è alla base per una leadeship di successo. Non sottovalutate questo aspetto. Un grande leader è legittimato tale solo se sa ascoltare.

LASCIA IMPARARE ED IMPARA DAGLI ALTRI

Ricordate sempre che siete il leader di qualcuno. Che gli altri vi osserveranno, nei comportamenti e nelle decisioni. I vostri collaboratori vivono costantemente con la certezza che voi siate il portatore di soluzioni ai loro problemi. A questo punto per voi sarà importante riuscire a fare un passo indietro. Lasciare che il vostro gruppo di lavoro si assuma le responsabilità. Non forniteli sempre la soluzione o il vostro appoggio. Badate bene, non siate assenti però. Trovate il giusto equilibrio con l’essere presenti, ma al tempo stesso la volontà di lasciarli autonomia decisionale. A questo punto potrebbero sbagliare, ma è l’unico modo per poter capire anche il loro livello e i loro limiti. Non siate opprimenti. I veri leader sanno che il successo passa anche per qualche fallimento.

Tutti imparano ogni giorno cose nuove, e anche voi. Non siate mentalmente chiusi dal fare l’errore che non avete niente da imparare. La presunzione e l’arroganza di sapere tutto non è una dote che fa parte di una leadership di successo.