Dal fumo al vapore, l'evoluzione della sigaretta

Dal fumo al vapore, l’evoluzione della sigaretta

Le sigarette elettroniche stanno prendendo sempre più piede in commercio come un prodotto vantaggioso per tutti i fumatori, attraverso cui sarà possibile smettere definitivamente di fumare.

Questo nuovo tipo di sigaretta innovativa ha portato un vero e proprio risvolto e grazie a questo articolo si ha la possibilità di trovare un’alternativa alla tradizionale sigaretta di tabacco, che principalmente è costituita da elementi che comportano all’individuo seri problemi di salute. Al contrario, queste sostanze non sono presenti nelle sigarette elettroniche.

Sempre di più sono i fumatori che le acquistano, in quanto trovano questo articolo interessante e funzionante, dato che ha le stesse caratteristiche della sigaretta tradizionale e la preferiscono dato che è una soluzione che offre avventure simile al fumo classico ma meno dannosa.

Sigarette tradizionali – Danni alla salute

La combustione del tabacco rappresenta un processo pericoloso e nocivo per la salute dell’uomo, ed i danni che provoca  sono decisamente seri e spesso non curabili. L’utilizzo di questi prodotti determinano più decessi a differenza all’eccesso di bevande alcoliche.

Naturalmente la gravità dei danni cambia a seconda di fattori differenti come l’età in cui abbiamo iniziato a fumare, il quantitativo delle sigarette consumate durante la giornata e da quanto tempo ne facciamo uso, ecc.

Le problematiche che la sigaretta di tabacco provoca alla salute sono in maniera generale:

• Ictus;

• Bronchiti e asma;

• Tumori orali e polmonari;

• Malattie cardiache e infarti.

Le patologie e i danni che abbiamo elencato rappresentano quelli che vengono considerati seri e in alcuni casi fatali. Oltre a queste malattie è possibile riscontrare altri problemi attraverso il consumo della classica sigaretta.

Inoltre anche dal punto di vista estetico nascono delle problematiche che non vanno sottovalutate in alcun modo, tra queste vi sono l’acceleramento dell’invecchiamento cellulare, l’ingiallimento dei denti, delle unghie, ecc.

Il vizio del fumo è difficile a togliere e a non smettere nella maggior parte dei casi sono le donne che continuano a fumare il tabacco nonostante i mesi di gravidanza. Quest’ultimo va ad intaccare la crescita del bambino causandoli problemi a livello polmonare e psicofisico durante il suo sviluppo. Per terminare, sono sempre più frequenti gli aborti provocati da questo fenomeno.

Uno degli aspetti da non sottovalutare è il fumo passivo che provoca numerosi danni di salute in maniera particolare agli adolescenti e ai soggetti più giovani.

Danni minori di salute grazie alla sigaretta elettronica

La sigaretta elettronica è sempre più utilizzata dai fumatori per il semplice motivo che è in grado di soddisfare senza causare danni alla salute o almeno non gravi come quella tradizionale.

Le e-cig negli ultimi anni stanno vedendo un successo eclatante proprio perché sono considerati dei dispositivi meno pericolosi dal punto di vista salutare.

Funzionano attraverso dei liquidi, vaporizzati attraverso una resistenza. Quindi il passaggio della combustione non esiste nelle sigarette elettroniche, per questo motivo il pericolo di riscontrare problemi respiratori e polmonari è molto più limitato. Un altro aspetto importante che è considerato un vero e proprio vantaggio di questo prodotto innovativo e tecnologico è la composizione del che liquido è realizzato da:

• Glicerolo vegetale;

• Nicotina (in forma opzionale);

• Acqua demineralizzata;

• Glicole propilenico.

Sia il Glicerole vegetale che il Glicole propilenico sono due elementi ormai molto conosciuti.

Secondo agli studi effettuati fin’ora dai ricercatori le sigarette elettroniche non presentano sostanze nocive per l’uomo, tuttavia anche per chi ne fa un uso prolungato e continuativo non ha la certezza che la comparsa di tosse e problemi respiratori sono causati dall’utilizzo di questo prodotto.

Le e-cig permettono al fumatore di svapare senza andare incontro a seri pericoli per la propria salute, si tratta di una soluzione efficace e funzionante rispetto alla sigaretta classica. Infine il vapore che viene rilasciato e diffuso nell’aria è talmente consistente che si scioglie più velocemente a differenza del fumo del tabacco.

Sigaretta elettronica – Rimedio efficace per smettere di fumare

Smettere di fumare è una delle abitudini più complicate da eliminare, ma numerosi fumatori sostengono che grazie alla sigaretta elettronica sono riusciti in questa impresa. Grazie ai liquidi che risultano componibili è possibile combattere la cattiva abitudine del fumo in maniera semplice e in tempi accettabili. In commercio sono disponibili vari tipi di liquidi con quantità di nicotina personalizzabile.

Il cambio dalla sigaretta tradizionale a quella elettronica può causare delle crisi di astinenza, che portano il fumatore ad avere una sensazione di difficoltà e turbamento durante questo processo. É necessario sapere che attraverso l’uso delle e-cig si intraprenderà un cammino step by step. Per mantenere il giusto equilibrio è sufficiente ridurre gradualmente la quantità di nicotina e acquistare un’aromi di tabacco così da non avvertire il distacco istantaneo dalla sigaretta classica.

Grazie all’introduzione sul mercato delle sigarette elettroniche tutti i fumatori hanno la possibilità di provare la stessa emozione che si prova con quella classica ma in maniera tranquilla soprattutto dal punto di vista della salute. Attraverso le e-cig si ha l’occasione di trarre più benefici che problematiche e sono utili per il proprio benessere mentale e fisico. Le sigarette elettroniche rappresentano la scelta migliore che si può fare dato che consentono di fumare senza andare incontro a situazioni spiacevoli e rinunciare al piacere che si avverte durante l’emissione di fumo.

Rispetto alle sigarette classiche quelle elettroniche causano meno danni alla salute, secondo gli studiosi questi nuovi prodotti garantiscono una limitazione e una diminuzione del danno sia a chi fuma sia a chi sta intorno al fumatore. A seconda delle analisi effettuate è certo che dopo 6 mesi dall’utilizzo delle e-cig vi è una riduzione drastica delle sostanze cancerogene all’interno dell’organismo umano.