Dalle investigazioni aziendali alle indagini assicurative

Dalle investigazioni aziendali alle indagini assicurative: il nostro approfondimento

Il settore investigativo oggi rivolge le sue competenze sempre di più nell’ambito economico e, soprattutto, in quello d’impresa. 

Il motivo è semplice: oggi le imprese possono essere esposte a tante tipologie diverse di minacce, che possono provenire dal loro interno (si pensi ad esempio alla classica infedeltà del lavoratore, alla fuga di informazioni o concetti strategici) ma anche esterne. 

Insomma, le imprese hanno bisogno di protezione e spesso queste competenze così elevate, che richiedono anche strumenti tecnici, possono essere fornite dalle agenzie di investigazione. Queste ultime si sono evolute sempre di più per incontrare le nuove esigenze d’impresa ed economiche, grazie anche ad uno sviluppo tecnologico non indifferente che può proteggere l’economia anche da cyber attacchi, oltre che il settore delle investigazioni aziendali classiche (pedinamento ed utilizzo dei sistemi di controllo di dipendenti). Per approfondire tutti gli aspetti delle investigazioni private è possibile visitare il blog specialistico di Daniele Novelli Casarelli, ex investigatore dipendente di una storica agenzia investigativa italiana, https://investigazioniaziendali.agency.

Sono quindi numerosi i campi di applicazione odierna dell’investigazione in ambito aziendale, nella maggioranza dei casi per difendere le imprese dallo spionaggio, dall’infedeltà dei dipendenti, dalla fuga di notizie e di brevetti o informazioni riservate, dal plagio e dagli attacchi informatici. 

Ma di preciso, che tipo di supporto o aiuto possono fornire le agenzie che si occupano di investigazioni aziendali ad un’impresa? Andiamo alla scoperta dei campi più noti dove le investigazioni aziendali possono risultare utili e anche decisive per proteggere gli interessi economici di un’azienda o di un imprenditore. 

Le investigazioni aziendali sui dipendenti 

Uno dei settori più classici di applicazione delle investigazioni aziendali in azienda consiste nel controllo dei dipendenti. Si tratta di una disciplina invero molto delicata, in quanto comporta un controllo su delle persone fisiche alle dipendenze dell’imprenditore e quindi deve conciliare sia l’interesse del datore di lavoro alla tutela dei suoi interessi economici, che quelli alla privacy ed alla riservatezza dei lavoratori (protetti del resto anche dallo Statuto dei Lavoratori). 

Sappiamo bene che i dipendenti, vere e proprie risorse per il datore di lavoro, possono anche trasformarsi in una minaccia agli interessi dell’azienda. Ad esempio, l’abuso dei permessi di lavoro – come i permessi ex legge 104 – e della malattia può comportare una perdita economica d’impresa. 

In questi casi si parla quindi di assenteismo e truffa da parte del lavoratore. Se il datore di lavoro ha dei validi sospetti circa il comportamento inidoneo del lavoratore, che si assenta dal lavoro senza malattia o che abusa dei permessi 104, può rivolgersi ad un’agenzia di investigazioni aziendali che si occuperà di monitorare il comportamento del dipendente nello stretto rispetto della normativa a tutela della privacy

In questo modo è possibile raccogliere informazioni, prove ed evidenze a supporto dei sospetti del datore di lavoro e procedere anche legalmente per la tutela dei suoi interessi. 

L’abuso dei permessi 104 e le finte malattie sono situazioni che possono far decadere il rapporto di fiducia che lega il dipendente all’azienda; le investigazioni aziendali in questo caso possono anche portare al licenziamento del dipendente. 

Ma ci possono essere anche ipotesi di sospetti circa il doppio lavoro del dipendente, che approfitta dei permessi aziendali per poter svolgere un’altra attività economica. 

Le investigazioni aziendali possono essere utili anche nel caso in cui il datore di lavoro abbia il serio sospetto che ci siano dei dipendenti che mettono a rischio l’integrità del patrimonio aziendale, ad esempio con furti o danneggiamenti. In questi casi è possibile per il datore di lavoro rivolgersi ad una seria agenzia di investigazioni aziendali per poter far emergere questi comportamenti sempre nel rispetto della normativa giuslavoristica. 

Indagini pre-assunzione

Prima di assumere un dipendente, soprattutto se dovrà ricoprire ruoli apicali o delicati, un datore di lavoro potrebbe volersi assicurare della fedeltà e della serietà del lavoratore stesso. 

Nella delicata ed importante fase pre-assunzione, le investigazioni aziendali possono essere molto utili per carpire informazioni in modo legale e discreto sull’effettiva esperienza del candidato, sulla veridicità del suo cv, ma anche sulla sua irreprensibilità in materia di vita privata e comportamento, per essere sicuri di fare la scelta giusta. 

L’infedeltà dei dipendenti 

Un altro punto focale delle investigazioni aziendali in ambito economico può consistere nell’infedeltà dei dipendenti. I lavoratori, per la natura stessa del loro impiego, hanno spesso accesso ad informazioni segrete o confidenziali che riguardano l’organizzazione interna dell’impresa, oppure brevetti, processi e in generale tutto quello che concerne il know-how economico e tecnologico che permette ad un’impresa di avere successo. 

Cosa succede, se il dipendente viola il segreto d’impresa e mette a disposizione della concorrenza questo know-how? Si tratta di un comportamento vietato dalla legge, ma purtroppo può avvenire.

In questi casi, il comportamento infedele dei dipendenti danneggia seriamente l’azienda, e in casi gravi può anche far venire meno il gap competitivo fra l’impresa ed i competitors danneggiando la posizione aziendale nel sistema economico. 

Le investigazioni, in questo caso, sono mirate ad accertarsi che esista effettivamente un comportamento truffaldino da parte del lavoratore, reperendo sia informazioni che prove sull’esistenza di una fuga di dati ed informazioni sensibili dall’azienda a causa di un dipendente. 

Due diligence aziendale

L’agenzia di investigazioni può occuparsi, nello svolgimento dei suoi compiti, anche della due diligence

L’attività di due diligence consiste in un’attività che consente di poter controllare quali sono le caratteristiche e l’affidabilità di un’impresa o di una terza parte prima di avere rapporti economici con la stessa. In questo modo è possibile vagliare l’affidabilità finanziaria, reputazionale, di capitale e la storia della controparte prima di concludere ogni tipo di rapporto economico o di contratto, tutelando così l’azienda e i propri interessi economici. 

Recupero crediti e indagini assicurative

Un’agenzia di investigazioni può occuparsi per l’impresa anche di indagini assicurative, in caso di sospetta frode nell’ambito dell’assicurazione auto, e di indagini per il recupero stragiudiziale dei crediti.

Le investigazioni aziendali in ambito assicurativo permettono di ottenere la ricostruzione dei fatti e perizie sui fatti per avere la certezza che non vi siano frodi assicurative ai danni dell’azienda.

Una soluzione di questo tipo spesso comporta meno costi e meno impegni per l’azienda rispetto al ricorrere al tribunale per poter tenere i crediti dovuti, e si tratta quindi di una procedura più discreta.