I migliori videogiochi sulla pesca sportiva

I migliori videogiochi sulla pesca sportiva

Sport e videogiochi sono un binomio vincente solo in alcuni casi. Al di là degli immancabili titoli calcistici e di qualche ottima uscita per quanto concerne le quattro ruote, la scelta non è così varia.

Non fanno eccezione in tal senso ispirati alla pesca sportiva. Trattandosi di un’attività che fa del suo punto di forza l’aria aperta e ritmi rilassanti, nel corso degli anni è sempre stato difficile riprodurre esperienze simili in ambito videoludico.

Nonostante ciò, qualche coraggioso sviluppatore ha voluto comunque cimentarsi in questa particolare nicchia, con risultati alterni.

Quali sono i migliori giochi di pesca?

In questo articolo vi proponiamo gli esperimenti meglio riusciti per quanto concerne i videogiochi che trattano, in maniera più o meno arcade, la pesca.

Cercheremo di coprire, a grandi linee, tutta la storia videoludica, andando letteralmente a “pescare” alcune vere e proprie perle.

Fishing Derby (1980)

Probabilmente non è il primo videogioco di pesca, ma comunque uno dei significativi per quanto concerne l’epoca d’oro dei videogames. Fishing Derby, sviluppato e pubblicato da Activision, è un gioco proposto su Atari 2600.

Si tratta di una sfida tra due pescatori che fanno a gara a chi riesce a recuperare più pesci. Inutile dire che, con gli occhi del videogiocatore moderno, si tratti di un prodotto antiquato e dalla grafica scarna.

The Black Bass (1986)

Con The Black Bass facciamo un balzo di 6 anni, con un titolo disponibile su NES e MSX. Rispetto al primo gioco di pesca trattato, si tratta di un notevole passo avanti per quanto concerne grafica e gameplay.

Sviluppato da Gamu e prodotto da Hot B, si tratta di un titolo decisamente più simulativo e meno arcade, pur mantenendo un ritmo di gioco relativamente elevato. Questo gioco ha il merito di aver avviato la serie The Black Bass, una delle più apprezzate in questa nicchia di mercato.

Super Black Bass (1992)

In questa lista trova anche spazio Super Black bass, altro titolo ricollegabile alla serie “The Black Bass”. Si tratta di un gioco pubblicato da Hot B per Super Nintendo e Gameboy.

Grazie alle piattaforme più avanzate rispetto al NES, questo titolo presenta una grafica decisamente più accattivante, con un gameplay che si rifà comunque al suo illustre predecessore.

Rapala Pro Fishing (2004)

Rapala Pro Fishing è un gioco uscito per Xbox, PlayStation 2, Microsoft Windows, PlayStation Portable e Game Boy Advance, facente parte dell’omonima serie. Il titolo riporta il brand di una nota azienda finlandese che produce esche artificiali.

Ovviamente si tratta di un prodotto estremamente avanzato per quanto concerne la grafica, capace di creare atmosfera e dinamiche che, tutto sommato, replicano piuttosto bene la pesca reale.

Deadliest Catch: Sea of Chaos (2010)

Deadliest Catch: Sea of Chaos, pubblicato su PlayStation 3, Wii e Xbox 360, risulta essere un titolo decisamente diverso dai precedenti. Esso si concentra sulla pesca in mare e, nello specifico, si ispira  trasmissione televisiva Deadliest Catch.

Il videogioco è stato sviluppato dalla Crave Entertainment e pubblicato dalla 505 Games e, seppur con dinamiche piuttosto singolari per questo genere, offre comunque un titolo interessante da provare.

Fishing Sim World (2018)

Una delle simulazioni di pesca più apprezzate degli ultimi anni. Fishing Sim World è stato sviluppato e pubblicato da Dovetail Games su piattaforme come PlayStation 4, Xbox One e Windows.

Si tratta del secondo titolo della serie Euro Fishing, per grafica e dinamiche, risulta in assoluto una delle simulazioni di pesca più accurate attualmente in circolazione.

Grazie all’atmosfera e alle dinamiche infatti, il software riesce a creare un tipo di esperienza incredibilmente vicina alla pesca reale.

Quale di questi videogiochi sulla pesca sportiva conosci? E cosa più importante, quale di questi è il tuo preferito?