iPhone nuovo app

iPhone nuovo? Ecco le prime 5 app da installare subito

Hai acquistato un nuovo iPhone e non sai quali app installare per sfruttarlo al massimo già da subito? Ovviamente, rispondere a questa domanda non è affatto semplice, infatti, nell’App Store sono disponibili centinaia di migliaia di applicazioni di ogni tipo e categoria, gratuite e a pagamento, pertanto la scelta dipende solo ed esclusivamente dall’uso che fai del dispositivo, dai servizi che utilizzi più spesso e dalle tue abitudini.

In ogni caso, con alcuni suggerimenti trovati su Melarumors, risorsa italiana dedicata al mondo Apple e alla tecnologia, vediamo quali sono le app che dovresti installare subito per iniziare alla grande: ma ricorda, per prelevare le app dall’AppStore dovrai avere in possesso un account Apple – o ID Apple – che potrai attivare gratuitamente in pochi minuti anche senza possedere una carta di credito.

Shazam

Gli appassionati di musica non possono fare a meno di questa fantastica applicazione che, in pochissimi secondi, è in grado di ascoltare un brano e svelare il titolo e il relativo artista. Shazam è un’app gratuita molto facile da utilizzare: infatti, basterà lanciarla, toccare il pulsante centrale e attendere che completi il suo ascolto e ci dia dettagli sul motivo in riproduzione.

Amazon

Se ami fare acquisti online, sicuramente sarai iscritto ad Amazon: il marketplace più noto al mondo dove potrai fare qualsiasi tipo di acquisto. Dall’abbigliamento ai libri e dai dispositivi elettronici al cibo, nell’e-commerce di Jeff Bezos trovare tantissimi prodotti a prezzi molto convenienti e con consegna entro un giorno lavorativo. Scaricando l’app dedicata disponibile per iPhone, potrai navigare nel marketplace in modo più comodo e rapido.

WhatsApp

Probabilmente già possedevi WhatsApp nel tuo smartphone precedente, pertanto subito dopo aver attivato il nuovo iPhone – se non vorrai perdere messaggi importanti – è bene procedere subito al download dell’app e procedere alla riattivazione. Se in passato utilizzavi un iPhone e avevi attivato il backup delle chat WhatsApp su iCloud, è probabile che tu possa importare tutte le conversazioni e i media precedenti anche nel nuovo device.

Gmail

Probabilmente si tratta del provider di posta elettronico più diffuso al mondo, quello di Google che consente di avere un indirizzo e-mail in pochi istanti e gratuitamente. Se non ne possiedi uno, infatti, basterà collegarti sul sito ufficiale del servizio e crearne uno nuovo inserendo i tuoi dati: in pochissimi clic potrai accedere alla tua casella di posta e iniziare ad inviare e ricevere messaggi. Ovviamente, Gmail è solo un esempio, infatti, se già possiedi un indirizzo di posta di un altro provider, dovrai scaricare l’app dedicata ad esempio di Libero, Outlook o Aruba WebMail. Tuttavia, iOS include di serie Mail: un client di posta elettronica molto completo ma che necessita di configurazione per funzionare correttamente, per questo motivo si consiglia spesso di usare l’app ufficiale rilasciata dai rispettivi provider che permettono di utilizzarle semplicemente accedendo con e-mail e password.

VSCO

Se possiedi un iPhone, sicuramente sarai anche un appassionato di fotografia e ti piace immortalare tutto ciò che ti capita di vedere durante il giorno. Tra le varie app di editing fotografico, VSCO è senza dubbio tra le migliori app per modificare foto disponibili nello store. Infatti, grazie all’enorme quantità di preset e regolazioni messe a disposizione, consente di eseguire operazioni di fotoritocco avanzato in grado di restituire risultati davvero eccellenti: non a caso, sono numerosi i fotografi professionisti e igers che sfruttano questa soluzione per ritoccare i loro scatti dall’iPhone per poi pubblicarli nelle loro pagine social.

Ovviamente, come anticipato all’inizio di questo articolo, la selezione delle app da installare in un iPhone appena acquistato varia in base ai servizi e social network che utilizzi. Infatti, le 5 app suggerite sopra sono indicate per la maggior parte degli utenti, tuttavia, potrai trovare utili le app di Poste Italiane o della banca, Google Authenticator, Instagram, LinkedIn, iMovie, Just EAT, Amazon, Pages e tante altre disponibili gratuitamente o a pagamento nello store.