Migliori app di finanza personale

Migliori app di finanza personale

Quali sono le migliori app di finanza personale per smartphone Android e iOS? Il connubio mobile e finanza è ormai strettamente legato e, in tal senso, in panorama tecnologico offre una serie di soluzioni fino a qualche anno fa impensabile.

Se a ciò si aggiunge la crisi e dunque la necessità di tenere conto anche degli spiccioli a disposizione, questo software possono offrire sul medio-lungo termine un supporto da non sottovalutare assolutamente.

Di fatto, dal proprio smartphone è oggi possibile effettuare movimenti bancari, investire sul mercato azionario o in criptovalute e chiedere prestiti. Il tutto, chiaramente, con pochi e semplici tocchi di dito.

App di finanza personale: tutto ciò che ti serve per gestire al meglio il tuo patrimonio

Il numero esorbitante di app che forniscono soluzioni di questo tipo, può confondere gli utenti meno esperti.

Quali sono dunque le migliori applicazioni dedicate alla finanza personale? In questo articolo cercheremo di fornire una lista, con tanto di breve presentazione, delle piattaforme che offrono i migliori servizi in questo ambito.

Oval

Cominciamo la lista delle app di finanza personale con Oval, un vero e proprio salvadanaio digitale disponibile sia per Android che iOS. Questa applicazione permette di accumulare risparmi e controllare le spese, oltre ad investire il denaro accumulato.

Accantonando qualche spicciolo ogni settimana infatti, Oval permette di accumulare denaro per poi poter gestire lo stesso e farlo fruttare sul medio-lungo periodo, attraverso un portafoglio digitale.

Per poter fruire del servizio è necessario avere a disposizione un IBAN (anche da carta prepagata, qui c’è una delle migliori prepagate su internet) o una carta di credito.

Visual Budget

Visual Budget è un’app ideale sia per la gestione delle finanze familiari, sia per i conti di una piccola azienda. Ciò che colpisce l’utente è la varietà di strumenti di analisi a disposizione e, al contempo, la relativa facilità con cui possono essere consultati.

L’app in questione permette di raggruppare e gestire diversi conti, potendo controllare in qualunque momento il flusso di entrata e uscita del denaro. Il tutto può essere poi agevolmente esportato in file con formato CSV.

Grafici e statistiche permettono di avere un’idea concreta di come ci stiamo comportando sotto il punto di vista finanziario. Va comunque tenuto conto che Visual Budget è un’app a pagamento e, nonostante la presenza di una versione gratuita, questa propone solo in minima parte le funzioni elencate.

Mint

Mint è un’app di finanza personale piuttosto nota online, così come è testimoniato dalle buone recensioni sia da parte di utenti iOS che da quelli Android. Il software permette di tracciare tutti i movimenti finanziari del proprio conto, il tutto attraverso un’interfaccia semplice e intuitiva.

Proprio la facilità di utilizzo e l’efficacia, fanno di Mint la soluzione ideale anche per chi ha poca dimestichezza con la finanza e con i dispositivi mobile.

Buddy – Budget e spese

L’app Buddy è stata appositamente sviluppata per iPhone e iPad. Essa permette di risparmiare attraverso la gestione di un budget, oltre alla monitorizzazione di entrare e uscite.

Si tratta di un software relativamente semplice da padroneggiare ma che, al contempo, permette di gestire la vita finanziaria non solo personale, ma anche del proprio nucleo familiare. Anche in questo caso, esiste una versione premium che permette di espandere le funzionalità proposte dall’app.

Spese giornaliere 2

Spese giornaliere 2 è un’app che permette di tenere conto del flusso di cassa a livello giornaliero, mensile o annuale, offrendo una panoramica completa sullo stato finanziario dell’utente.

L’app offre diversi dati per poter raggruppare i periodi, andando a cercare il punto di equilibrio tra entrate ed uscite. La sicurezza (l’app è protetta da password) e la possibilità di realizzare backup, sono vantaggi da non sottovalutare.

Spese giornaliere 2 è disponibile anche in italiano e, tra le tante cose, offre dei pratici widget con un riepilogo mensile del proprio stato finanziario. La facilità d’utilizzo, in fine, è un altro punto in favore di questo software alquanto completo.

Wallet – Controllo Budget

Terminiamo questa lista con Wallet.  Si tratta di un’app che permette di accantonare agende e fogli di calcolo, in virtĂš dell’estrema semplicitĂ  con cui permette di gestire il tracciamento delle spese.

Tra le varie funzioni proposte all’utente figurano la sincronizzazione Automatica con la propria banca, la condivisione di account e la possibilità di gestione flessibile dei budget. Il tutto con una gestione piuttosto semplice, alla portata di tutti.