Noleggiare un'auto per le vacanze: ecco quello che devi sapere

Noleggiare un’auto per le vacanze: ecco quello che devi sapere

Sempre più persone scelgono di organizzare un viaggio fai da te e on the road, con la possibilità di raggiungere siti naturali che spesso restano fuori dai classici itinerari turistici delle agenzie di viaggio. Nei viaggi fai da te è indispensabile noleggiare un’auto. Oggi esistono numerosi portali che offrono la possibilità di confrontare le tariffe proposte dalle varie compagnie di autonoleggio internazionali, in modo da poter scegliere quella più conveniente. Non sempre però prenotare una macchina meno costosa si rivela la scelta migliore. Ecco dunque tutto quello che occorre sapere su noleggiare un’auto per le vacanze.

Prenotazione in anticipo

Prenotare il noleggio di un’auto in anticipo è la soluzione migliore non soltanto per garantirsi una tariffa giornaliera più conveniente, ma anche per selezionare con cura la tipologia di macchina che più si adatta al viaggio che si sta per intraprendere. Se, invece, si sceglie di noleggiare il veicolo direttamente all’arrivo in aeroporto si corre il rischio di pagare un noleggio più caro e di avere poche possibilità di scelta inerenti alla categoria dell’auto.

Carta di credito

Soltanto i titolari di una carta di credito hanno diritto a noleggiare un’auto per le vacanze. A tal riguardo, le eccezioni nel panorama delle compagnie di autonoleggio sono rare. Non deve trarre in inganno la possibilità di prenotare in anticipo sul sito ufficiale o su un sito di confronti tramite una carta prepagata (anche la comune PostePay) o una carta di debito: infatti, al momento del ritiro dell’auto la compagnia di noleggio chiederà al conducente principale della macchina una carta di credito.

Aeroporto o città

La maggior parte delle compagnie di noleggio hanno i propri uffici sia in aeroporto che nella città di destinazione del volo aereo. Se si intende risparmiare qualcosa sull’importo complessivo del noleggio, il consiglio è di ritirare l’automobile in aeroporto: così facendo si evitano le spese extra per una navetta aeroportuale, bus o taxi con cui raggiungere il centro città e l’ufficio di autonoleggio in questione. Inoltre è anche un modo per risparmiare tempo e averne di più da destinare al proprio viaggio.

Costi extra

Durante la fase di prenotazione online, la tariffa giornaliera indicata in genere sotto ciascuna tipologia di auto include la copertura assicurativa base, il guidatore principale e il chilometraggio illimitato.

Per tutto il resto (secondo guidatore, seggiolino per bambini, navigatore, assicurazione aggiuntiva, ecc.) occorre spendere di più. Sono i cosiddetti costi extra, che spesso e volentieri incidono in maniera importante sulla spesa finale del noleggio auto. La regola base è realizzare più di un preventivo con compagnie diverse, in modo da decidere quella che offre il miglior rapporto qualità-prezzo a fronte dei servizi proposti.

Assicurazione

Come già spiegato, la tariffa giornaliera indicata sul sito include la copertura assicurativa base, con una franchigia molto elevata. Di fatto, l’assicurazione base non offre alcuna protezione contro eventuali graffi alla carrozzeria dell’auto o in caso di furto. Per questo motivo, il consiglio è di selezionare la copertura assicurativa completa, indicata in genere con l’opzione Premium o Super Cover.

Carburante

Un altro elemento a cui prestare attenzione quando si noleggia un’auto per le vacanze è il livello di carburante con cui viene consegnato il veicolo. Quasi tutte le compagnie di autonoleggio includono l’opzione Pieno/Pieno, la vettura viene cioè ritirata dal conducente con il pieno di carburante e dovrà poi essere consegnata al termine del noleggio sempre con il pieno. Qualora ci si dimentichi di fare rifornimento prima di raggiungere l’ufficio dell’autonoleggio, la compagnia addebiterà i costi del carburante.

Verifica condizioni auto

Sono in molti a sottovalutare la verifica delle condizioni dell’auto prima di ricevere le chiavi della macchina e iniziare il viaggio on the road. Una volta firmato il contratto, l’addetto della compagnia di noleggio compie un giro di perlustrazione della macchina, verificando la presenza di eventuali graffi o altri danni alla carrozzeria. Si consiglia di munirsi di fotocamera (anche quella dello smartphone andrà bene) e di inquadrare – qualora ci siano – i difetti dell’auto, chiedendo all’addetto dell’agenzia di riportarli per iscritto nel contratto.

Riconsegna

La riconsegna dell’auto a noleggio deve avvenire entro i termini stabiliti dalla compagnia. In caso di ritardo (anche per soli 5 minuti), l’agenzia di autonoleggio può addebitare l’intero importo di un giorno extra di noleggio. Il consiglio è di organizzarsi per tempo, valutando eventuali ritardi dovuti al traffico cittadino e quello che di solito si forma in prossimità dei grandi aeroporti (oltre alla sosta per il rifornimento carburante).

Recensione

La maggior parte delle persone è solita dare il proprio giudizio in merito all’esperienza avuta in hotel o in qualsiasi altra struttura ricettiva (resort, bed and breakfast, casa vacanze, ecc.). Sarebbe buona regola lasciare un voto anche alla compagnia di noleggio auto, riportando la propria esperienza e condividendo sia gli aspetti positivi che quelli negativi (a patto che ci siano stati). Questo è un modo per migliorare il servizio della compagnia e per sperare in uno sconto sul futuro noleggio.