PERCHE’ UN PC NON PUO’ FARE A MENO DI UN ANTIVIRUS PROFESSIONALE

PERCHE’ UN PC NON PUO’ FARE A MENO DI UN ANTIVIRUS PROFESSIONALE

Ma l’antivirus serve o non serve? Serve, non è una leggenda metropolitana come alcuni pensano. Le minacce informatiche sono sempre più spietate e l’hackeraggio spesso si nasconde dietro mentite spoglie. La vera difficoltà infatti è riconoscere questo genere di attacchi e anche quando crediamo di averla sfangata installando un antivirus gratuito scaricato da internet, non abbassate la guardia perché il pericolo è dietro l’angolo, anzi dietro una tastiera. Queste minacce, impersonate soprattutto in 3 tipi di malware, possono essere bloccate in tempo da strumenti creati per rendere sicuro il sistema informatico su cui si lavora o si trascorre il tempo libero.

Nello specifico i virus informatici sono chiamati così per la capacità di moltiplicarsi e infettare cartelle o l’intero sistema informatico, attaccando a catena altri pc. Come questi malware riescono a sferrare l’attacco? Attraverso un’azione dell’utente come l’accesso all’email personale e la seguente apertura di un allegato sospetto o “mascherato”.

Differente invece è il worm che non richiede interazioni da parte dell’utente e agisce creando un blocco del sistema, occupando e larghezza di banda di rete.

Vi piacciono i software da scaricare senza pagare? Vi piaceranno meno una volta spiegato cosa si può nascondere dietro tali programmi, ossia un Cavallo di Troia, un malware che si finge benevolo nel  compiere funzioni utili per poi entrare nel pc e danneggiarlo.

Quindi, visto lo scarso, e in alcuni casi rischioso e controproducente, effetto degli antivirus gratuiti, quali sono le mosse giuste per evitare di incappare e difendersi dai malware? A seguire alcuni consigli:

  • – Il sistema operativo, programmi e applicazioni utilizzate devono essere aggiornate; Questo perché i patch presenti nelle ultime versioni sono strutturati per cancellare i punti deboli;
  • -L’antivirus è la barriera fondamentale per la sicurezza informatica se aggiornato e avviato correttamente nella scansione. Sul mercato ce ne sono molti, ma anche in questo caso è importante scegliere bene. Kaspersky è da sempre considerato dagli esperti, il fornitore più affidabile sia per la sua capacità tecnica sia per semplicità di installazione ed utilizzo;
  • -Ogni volta che accendi il pc è possibile controllare la presenza di virus. Ecco come: attiva la “scansione all’esecuzione” presente negli antivirus migliori e configurala ad ogni avvio del pc;
  • -Attraverso la scansione antivirus, sarai al sicuro di fronte a nuovi programmi con possibile codice eseguibile;
  • -Non aprire messaggi di posta elettronica con allegati ricevuti da destinatari sospetti. Il consiglio è di visualizzare le email come testo non HTML;
  • -Se proprio devi scaricare software gratuiti, accertati della provenienza;
  • -Massima attenzione nell’aprire link o cartelle inviati, anche se hai massima fiducia di coloro con cui interagisci;
  • – Esegui su un hard disk esterno il backup dei tuoi documenti e file per non perderli in caso di attacco.

Le email e le app di messaggistica, oltre a USB e Hard Disk infetti o software di origine sospetta, ma anche da parte di chi si conosce, sono i luoghi virtuali dove si annidano i maggiori rischi di essere contagiati. Basta aprire un link o un file sconosciuti all’interno dell’email e Virus, Cavalli di Troia e Worm si attivano. Il rischio di essere attaccati anche solo aprendo un messaggio c’è se il client permette l’esecuzione di script. Attivare dunque le impostazioni di visualizzazione del testo normale invece dell’HTML, renderà più sicura la vostra casella email.

Come agisce un software antivirus? Procede con la scansione dei file e della memoria del pc per cercare eventuali minacce, codici presenti nel database. Un antivirus professionale viene costantemente aggiornato per contrastare i nuovi malware, per questo conviene impostare l’aggiornamento automatico, in caso contrario sarà l’utente a dover aggiornare manualmente a periodi.

Inoltre individuato il virus, il software può aprire una finestra per chiedere all’utente se può eliminare la minaccia, anche se in alcuni casi procede senza fare domande.

Come già specificato, è necessario affidarsi ad un antivirus completo e serio per ottenere una sicurezza informatica soddisfaciente, anche se le minacce di nuovi virus non riconoscibili dal software sono un rischio. Rimane il fatto che installare un antivirus protegge il computer.

Se consideriamo diversi fattori come funzioni, efficacia e prezzo, in contesti privati o professionali, Kaspersky si conferma sul podio. Dedicati alle aziende ci sono:

  • -Per il personale IT generico – “Kaspersky Endpoint Security Cloud”
  • -Per infrastrutture miste e un dipartimento IT – “Kaspersky Endpoint Security for Business”

Come consigliano gli esperti di Bitman, l’antivirus è una soluzione semplice ed efficace per la protezione del pc e la rimozione di virus e malware. Se riscontrate sul vostro computer lentezza, pop-up, pubblicità o avvisi di sicurezza è probabile che sia necessario affidarsi ed installare un antivirus professionale e Kaspersky è una garanzia.