Smart working, pro e contro del lavorare da casa

Smart working, pro e contro del lavorare da casa

Lo smart working è un metodo di lavoro innovativo che permette di sfruttare la tecnologia esistente al fine di migliorare la produttività grazie al conseguente cambiamento in meglio della qualità di vita del lavoratore. Si potrebbe definire lo smart working come una sorta di evoluzione del tele-lavoro. La differenza è che quest’ultimo concepiva il lavoro da casa portato dall’ufficio, mentre con questo nuovo modello professionale è possibile avere altri vantaggi.

Quali sono i vantaggi dello smart working

Lavorare da casa comporta una serie di lati positivi e di vantaggi che sono ormai sotto gli occhi di tutti, dal momento che la pandemia ha reso lo smart working necessario e non più una semplice possibilità.
Con il lavoro agile, il lavoratore gestisce il proprio tempo e la mole di cose da fare acquisendo una maggiore indipendenza e più libertà. Economicamente, lo smart working permette di risparmiare perché non saranno necessari spostamenti in auto o con i mezzi pubblici, oltre ad evitare quotidiani pasti fuori casa spesso costosi e non troppo salutari. Non dover effettuare il tragitto casa-lavoro e viceversa permette di risparmiare tempo da impiegare in altre attività, per stare di più con la famiglia o per prendersi cura di se stessi. Molte persone dichiarano di lavorare meglio da casa, pur lavorando di meno aumentando di fatto la produttività visto che molti degli stress legati al lavoro sono spariti (traffico in auto, orari e ritmi frenetici). Un altro enorme vantaggio dello smart working è che permette di svolgere il proprio lavoro dove si desidera, quindi se si possiede una seconda casa al mare si potrà lavorare da là, rielaborando anche il concetto di ferie senza dover aspettare la pausa ufficiale dal lavoro ma potendo godersi una vacanza semplicemente dopo aver spento il proprio PC.

Quali sono gli svantaggi dello smart working

Come tutte le situazioni, ovviamente anche lo smart working può avere degli svantaggi anche se spesso sono influenzati dalla personalità del lavoratore e dal suo stile di vita.
Se non si riesce a gestire autonomamente il tempo da dedicare il lavoro si può finire con il mescolare la vita privata con il lavoro. Anche lavorando in casa è fondamentale saper scindere gli spazi ed i tempi da dedicare al lavoro e alla vita privata, da vivere lontano dalla scrivania e a fianco delle persone care. Il senso di isolamento ed alienazione potrebbe essere anche un altro problema generato dal lavoro da casa, ancora più sentito per chi vive da solo. Isolarsi dal resto del mondo non va mai bene, per cui si può optare per qualche giorno a settimana in modalità “co-working” oppure scendere in locali e caffetterie attrezzate per lavorare comodamente ed interagire con qualcuno. Lavorando sempre da casa potrebbe portare a una “non identificazione” da parte dell’azienda, per questo occorre mantenere sempre contatti attraverso chiamate audio e video.

Conclusione

I vantaggi dello smart working sono piuttosto oggettivi, perché comunque sono effettivamente comprovati (che si risparmi tempo evitando di trascorrerlo in auto nel traffico, ad esempio, è un dato di fatto), mentre gli svantaggi sono tutte condizioni facilmente aggirabili e gestibili. Lavorare da casa, inoltre, offre diversi vantaggi anche alle aziende che potranno risparmiare economicamente. Mantenendo ad esempio i computer spenti negli uffici ci sarà una riduzione dei consumi di energia elettrica che oltre a permettere di risparmiare, influenzeranno positivamente anche l’aspetto ecologico e ambientale. La particolare situazione che il mondo sta vivendo a causa della pandemia ha trasformato il lavoro da casa in una necessità, permettendo sia ai lavoratori che ai datori di lavoro e le aziende di comprenderne le potenzialità. A questo punto non resta che investire al meglio per rendere questa modalità lavorativa ancora più fruibile. Superando il concetto di quantità (di ore lavorate) e puntando sulla qualità si potranno finalmente avere lavoratori felici ed aziende soddisfatte per l’aumento ed il miglioramento della produttività.